Terapia di Coppia Dr.ssa Scarpati

Terapia di Coppia

"Amare è la più grande occasione che abbiamo per crescere."

Come l'aria, il cibo e l'acqua,anche l'attaccamento - e quindi la stretta connessione fra le persone - è fondamentale per la sopravvivenza della nostra specie
Tuttavia, gestire le sfide che si presentano quando due persone decidono di costruire una vita insieme è estremamente difficile e questo fa sì che alcune coppie si trovino a lottare per comunicare e risolvere efficacemente i propri problemi, affrontando al contempo la disarmonia e l'ansia che così spesso colora il paesaggio di una coppia.

​​​

Con il tasso di divorzi sempre crescente e le relazioni tossiche che pervadono la nostra realtà, oggi diventa estremamente complesso gestire le molteplici sfumature di un rapporto di coppia e mantenere tale rapporto in un equilibrio sano e costruttivo.
Avendo seguito molte coppie nella mia pratica di terapeuta nel corso degli ultimi vent’anni, so quanto sia utile per le coppie affrontare i problemi fin dall'inizio, prima che piccoli conflitti o fastidi o connessioni mancanti si trasformino in problemi più grandi che sono poi più difficili da riparare e gestire.


Attraverso un percorso di terapia di coppia, insegno alle coppie le chiavi di una relazione sana, la comunicazione, l'intimità e la connessione, gli obiettivi condivisi e il passaggio da 'me' a 'noi'. 
La comprensione di tutto ciò che rende una relazione produttiva e felice può non solo aiutare le coppie ad affrontare i problemi che stanno avendo attualmente, ma anche aiutarle a prevenire qualsiasi problema che potrebbe sorgere in seguito.
Come esperta in Terapia di Coppia, aiuto le persone a costruire relazioni più forti e più sane, andando ad affrontare questioni come la distanza e la disconnessione emotiva, i conflitti e la comunicazione, le sfide della genitorialità, sesso e intimità, infedeltà, equilibrio vita-lavoro, differenze di valori, e molto altro ancora.
Ma anche quando le coppie scelgono di porre fine al loro rapporto, le guido attraverso le difficili fasi della separazione, ponendo particolare attenzione alla riduzione dei conflitti e alla massimizzazione del rispetto e della comprensione reciproca.

LA CRISI DI COPPIA

A volte, tra partner, si pensa alla propria coppia come ad una casa: una volta costruita durerà per sempre.
La coppia, invece, è più simile ad un essere vivente che ad un oggetto inanimato.
Essa cresce, cambia e si sviluppa, incontra e scambia affetto e informazioni, genera e produce altra vita.
Affinché i partner possano continuare a trovare soddisfazione e piacere nella vita di coppia c'è bisogno di un impegno costante che il più delle volte è piacevole e comunque portatore di ricchezze per entrambi.


In alcuni momenti, però, solo un intervento esterno può restituire la libertà ad una coppia imbrigliata dalle sue limitanti regole.
Una terapia di coppia interviene permettendo alle energie vitali della coppia di rifluire liberamente verso la soddisfazione e la crescita.

Intervenire con la terapia sulla coppia nei momenti di crisi che ciclicamente la attraversano non significa unicamente superare le difficoltà, quanto piuttosto imparare un modo di nutrire il legame affettivo, per poter vivere la relazione di coppia in modo più costruttivo e soddisfacente.


Il primo obiettivo della terapia su una relazione in crisi è prorio quello di accrescere la consapevolezza delle modalità relazionali, comunicative e di contatto presenti nella relazione di coppia ed individuare gli specifici aspetti che contribuiscono a generare ed alimentare la crisi.
Il terapeuta sostiene quindi la coppia durante la terapia con alcuni colloqui congiunti e, a volte, alcuni colloqui individuali, durante i quali è possibile chiarire gli elementi della storia individuale dei partner che influenzano la coppia e determinano la crisi.

 

Una delle ragioni per le quali le relazioni entrano in crisi è che ogni individuo porta qualcosa di diverso all’interno della relazione seguendo dinamiche assolutamente personali, che si rifanno ai propri vissuti, alla propria cultura familiare, al modo in cui ha elaborato o meno le proprie ferite.
La terapia di coppia diventa quindi uno degli elementi elettivi per facilitare la coppia nel comprendere le dinamiche che intercorrono, spesso inconsapevolmente, al proprio interno.
La comunicazione è la chiave per capire la complessità di tali dinamiche.
Avere un terapeuta di coppia facilita la comunicazione e la comprensione della motivazione dell'altro, così come dei risentimenti e di tutti i non-detti che potrebbero essersi accumulati durante lo sviluppo della relazione. 


Poiché tutti noi portiamo una prospettiva diversa nel gioco, può essere difficile conciliare le differenze percettive all’interno della relazione, accettando al contempo che entrambi i partner possano essere ugualmente nel giusto. 

Spesso, quando un individuo parla dell'altro in modo significativo, ha difficoltà a capire come il partner lo percepisce; tutti noi ci raccontiamo infatti le nostre storie su ciò che appare e la precisione non è mai al 100%.
In tutte le coppie in crisi, scatta un meccanismo psicologico particolare: ciascuno considera il partner il principale responsabile della situazione di tensione che si è venuta a creare. 
In altre parole, ciascuno sente di essere dalla parte della ragione.
E' inutile dire che questo modo di vedere le cose causa dei grossi problemi nella coppia: ciascun coniuge si arrocca sulle sue posizioni e cerca invece di fare delle pressioni perché il partner cambi.
Il solo risultato che si ottiene in questi casi è quello di far sentire il partner poco capito, poco apprezzato e poco amato.

Per migliorare il rapporto di coppia, occorre invece rendersi conto delle proprie responsabilità nell'aver contribuito ad instaurare una situazione insoddisfacente.

Quando vedo delle coppie, sono in grado di cogliere il punto esatto nel quale la comunicazione si mescola e si perde.
So cosa l’uno vuole sentirsi dire dall’altra e viceversa, così come so cosa ognuno vuole trasmettere all’altro.
In questo senso, il mio intervento terapeutico va ad aiutare la coppia a conoscere, comprendere ed accogliere le emozioni e le motivazioni dell'altro.

   
 

COSA AFFRONTA LA TERAPIA DI COPPIA

La Terapia di Coppia può essere richiesta per aspetti diversi e complessi.
In queste pagine potrai trovare risposte ai principali tipi di disagio all'interno della coppia, quali:


- Tradimento
- Separazione
- Sessualità
- Difficoltà Procreative



    Le problematiche che si possono affrontare con la terapia sono svariate, possono essere sia del singolo - come depressioni, attacchi di panico, fobie o disturbi alimentari -, sia di entrambi, come difficoltà sessuali, incapacità di comunicare, problematiche legate al concepimento dei figli o alla loro gestione, e difficoltà rispetto alla separazione.

Non si deve aver paura di chiedere aiuto, nel farlo si può scoprire che quello che sembrava un problema molto complesso e senza via d’uscita, può avere delle molteplici soluzioni.

COME SI STRUTTURA

LA TERAPIA DI COPPIA

Il mio intervento sulle coppie - della durata di circa 20/25 sedute - prevede un percorso suddiviso in tre parti:

 

- La prima parte si basa sulla Comprensione del disagio relazionale: le coppie esplorano quindi il loro stile di attaccamento e come questo influsice sui propri legami affettivi a lungo termine.

Esploreranno i componenti degli schemi negativi che si auto-perpetuano e impareranno ad approfondire la comprensione delle proprie emozioni.

Ancora più importante, identificheranno i propri comportamenti di gestione dello stress, quando vengono innescati e l'impatto che questi comportamenti hanno sul partner.

Una volta che le coppie possono de-costruire i loro cicli negativi e uscire abitualmente da questi cicli, possono acquisire abilità per modellare intenzionalmente i momenti di legame emotivo positivo.

 

Nella seconda parte, si impara a Navigare le emozioni.

Le coppie arriveranno a riconoscere le sensibilità emotive uniche che innescano i loro modelli negativi.

Impareranno come identificare e comunicare le loro paure sulle quali si sentono più vulnerabili e come raggiungere l'altro per specifici tipi di rassicurazione e conforto. Scopriranno anche come affrontare le ferite più profonde del loro passato che li tengono disconnessi.

 

Infine, la terza parte del percorso si orienta a Rafforzare le connessioni.

 problemi relativi alla sessualità possono diventare parte di un ciclo negativo più grande e verranno presentate idee per gestire e migliorare la connessione sessuale. Infine, le coppie identificheranno i loro cambiamenti duraturi, il loro sogno per il futuro insieme e i modi per mantenere un attaccamento e una connessione sicuri nel tempo.

IL RUOLO DEL TERAPEUTA

 

Va detto che, spesso, si tende a considerare la terapia come uno strumento che – quasi magicamente - risolve i problemi all’interno della coppia e permette una riappacificazione, e che a fare tutto questo sia il terapeuta.
Questa errata credenza, non solo investe il professionista di una grossa responsabilità, ma soprattutto declassa coloro che la richiedono a una forte passività.


Come nella relazione tra i partner, anche nella relazione terapeutica il lavoro di introspezione dovrebbe essere svolto da entrambe le parti, assumendosi ognuno la propria parte di responsabilità.

Non è un percorso semplice, ma se alla base è presente questo presupposto, assieme ad una forte motivazione, il cambiamento è già avviato.


Chi intraprende un percorso di terapia di coppia, deve sapere che dovrà imparare, con il supporto del terapeuta di coppia, ad analizzare il rapporto con le proprie famiglie d’origine, capire che funzione ha il sintomo del malessere all’interno della relazione, il perché si è attivato in un momento particolare della vita di coppia e quali sono le dinamiche che incastrano entrambi senza permetterne lo sblocco e l’evoluzione.
Imparare a riconoscere e a sciogliere questi nodi permetterà la sperimentazione di nuovi comportamenti e attiverà delle risorse nuove o già presenti, ma male utilizzate.


Uno degli aspetti principali della terapia di coppia è il fatto che il terapeuta non è particolarmente sbilanciato verso l’uno o l’altro partner.
A differenza dei membri della famiglia, che spesso hanno la tendenza a schierarsi nei momenti di frustrazione e conflitto, l'obiettivo del terapeuta di coppia è quello di aiutare a fare luce su entrambe le angolazioni di quella situazione. 
In questo senso, il terapeuta di coppia vuole ascoltare entrambi i partner, ognuno con i propri vissuti e punti di vista rispetto alla crisi, senza attivare nessun giudizio. 
Questo rende la stanza di terapia uno spazio sicuro e ciò diventa particolarmente importante in tutte quelle relazioni nelle quali uno o entrambi si sentono in difficoltà o disagio ad esprimere ciò che sentono e pensano.
La terapia di coppia diventa allora uno spazio di vitale importanza per esprimere i propri bisogni e risolvere la sofferenza all’interno del rapporto.

 

Chiama il numero 340 8048443 per fissare un appuntamento presso il mio studio.

Durante il primo incontro, potremo analizzare la tua esperienza e valutare insieme l’opportunità di iniziare un percorso terapeutico, stabilendo tempi e modi in base ai tuoi obiettivi.

Original(1).png

Se senti di aver bisogno del mio aiuto, puoi:

  • Compilare il modulo qui di seguito

  • Inviarmi un messaggio tramite Whatsapp, specificando il tipo di richiesta

  • Contattarmi direttamente al 3408048443

Ricevo presso lo

Studio di Psicologia e Psicoterapia "La Bottega delle Emozioni"

 

sito in Viale Cesare Pavese, 435

Roma

Il tuo modulo è stato inviato!