NON AMERÒ MAI PIÙ COSÌ

Spesso mi sento dire dalle persone che stanno cercando di lasciare (o hanno appena lasciato) un narcisista, che non ameranno mai più nessuno in quel modo.

La chimica, l'eccitazione, quel senso di unicità, non sarà mai più possibile con nessun altro...

"Potrebbe sembrare a tutti che io abbia chiuso, ma nel profondo del mio cuore spero ancora che torniamo insieme"... Oppure "Continuo a immaginare che mi contatterà di nuovo, dicendo che ha fatto un errore e che vuole tornare insieme"...

Manteniamo in vita questi pensieri, per non andare a minare il futuro che abbiamo immaginato e mandare così in frantumi tutti i progetti che abbiamo fatto per un futuro più luminoso con la persona a cui ci siamo legati così profondamente.

Ma con il progredire della tua guarigione, prima o poi dovrai affrontare un'amara verità: il narcisista non è L'UNICO E IRRIPETIBILE AMORE DELLA TUA VITA.

Fa male ammetterlo proprio perché ci hai creduto per così tanto tempo e hai voluto disperatamente che fosse vero.

Ma solo se ti permetti di cambiare questa convinzione così profondamente radicata, puoi progredire nella tua guarigione. Se non lo farai, rimarrai bloccata in questa fase a tempo indeterminato, avrai sempre la sensazione che avresti potuto fare qualcosa di più per salvare quel rapporto.

È possibile che tu abbia provato a uscire di nuovo con qualcuno, magari provando anche un certo grado di entusiasmo.

Ma non hai provato la stessa profondità di eccitazione e di esaltazione che hai provato con il narcisista.

Questo perché una relazione con un narcisista è una vera e propria dipendenza. E non del tipo buono.

Il tuo cervello ha normalizzato le montagne russe emotive della tua relazione tossica e continua ad aspettarsi quegli stessi picchi emotivi (in realtà biochimici).

Sogni il giorno in cui il narcisista busserà alla tua porta, ti abbraccerà e le cose torneranno come prima e queste fantasie ti daranno una sorta di sollievo.

Ma è un sollievo preso in prestito.

L'hai preso in prestito dal tempo della tua guarigione, tempo che il narcisista non ti darà mai più indietro, il TUO tempo.

Lavora allora sull'accettazione, laddove accettare significa lasciar andare quella speranza basata sul nulla, significa lasciar andare la convinzione che il narcisista è l'unico, significa lasciar andare l'idea che tutto possa prima o poi tornare ad essere come prima.

Significa soprattutto la volontà di entrare in un nuovo percorso, per quanto doloroso possa apparire.

Ma alla fine di questo percorso, te lo prometto!, ti aspetta qualcosa di infinitamente più prezioso: il vero unico amore.

Ed è l'amore per te stessa.

Non amerò mai più così