LA PROFONDITÀ DEL DANNO NARCISISTICO

Perché l'abuso narcisistico spesso ci colpisce in modo così diverso rispetto ad altri eventi traumatici?

Va da sé che tutti gli eventi traumatici hanno un profondo impatto su di noi e cambiano la nostra vita.

Ci fanno cadere in una spirale emotiva, minacciando il nostro senso di sicurezza, e spesso ci costringono ad apportare seri cambiamenti al nostro modo di vivere.

Un incidente d’auto, una malattia, un licenziamento, uno scippo, un terremoto…

Tutti questi sono eventi casuali, che possono essere estremamente devastanti, possono causarci cicatrici emotive e fisiche permanenti, ma che comunque rientrano tutti in una categoria molto diversa da quella degli abusi narcisistici.


L'abuso narcisistico è profondamente diverso proprio perché ha effetti dannosi su un diverso livello psicologico: non è solo un danno emotivo, è un danno spirituale.

Le ragioni principali sono rappresentate dal fatto che l'abuso narcisistico è deliberatamente inflitto da qualcuno che ami e ti colpisce per quello che sei, nella tua stessa essenza.

È un progetto distruttivo che si snoda nel tempo, messo in atto per farti sentire indegna e disprezzare te stessa, e per farti credere che gli altri ti vedono sotto la stessa luce.

Gli incidenti d'auto, le malattie, le difficoltà economiche possono accadere a chiunque, ovunque e in qualsiasi momento, ma non hanno nulla a che fare con il tipo di persona che sei.

L'abuso narcisistico, invece, è mirato, calcolato e deciso lucidamente e consapevolmente.

Chi abusa di te conosce molto bene le tue speranze, i tuoi sogni, le tue paure, i tuoi ricordi dolorosi, e te li rivolge tutti contro per indebolire il tuo spirito e renderlo più conforme ai propri desideri.

Il narcisista approfitta della tua personalità dipendente e sfrutta ripetutamente la tua paura dell'abbandono per renderti ancora più dipendente da lui e più incline a rimanergli accanto.

Gli eventi traumatici e i disastri naturali possono cambiare le nostre capacità fisiche, il nostro stile di vita e le nostre prospettive per il futuro, ma in molti casi possono anche infondere in noi una rinnovata motivazione alla vita, all'amore e alle relazioni sane.

Possono creare sfide e difficoltà per noi, ma, poiché non devastano i nostri sentimenti di autostima, non distruggono il nostro spirito.

L'abuso narcisistico, al contrario, è schiacciante per l'anima.

Ecco perché il trauma è così diverso e anche perché è molto più difficile da superare.

Ci sentiamo completamente indifesi e senza speranza, sentiamo che ci manca la forza spirituale per difenderci e così continuiamo a sprofondare in una voragine sempre più profonda.

Questo è il modo in cui agisce l'abuso narcisistico ed è il motivo per il quale è così profondamente debilitante e si elabora in maniera completamente diversa da altre forme di trauma emotivo.

In tal senso, l'unica speranza per una vittima di abusi narcisistici è di separarsi dalla fonte del danno psico-affettivo attraverso il No Contact assoluto.

Non dovremmo dimenticare il passato, perché spesso è il passato, e la sua elaborazione, che ci impedisce di ripetere gli errori e ci aiuta a rimanere motivati ad andare avanti, ma dovremmo comunque smettere di contare sui "forse", sui "se" e sulla vana speranza che un narcisista possa cambiare.

Dobbiamo invece cercare di lavorare per guarire i danni che sono stati inflitti alla nostra psiche, alla nostra autostima, alla nostra capacità di fidarci di nuovo.

Quello che è successo non è modificabile, ma quello che farai da ora in avanti può cambiare tutto.

La vita è una scelta, e questa è la tua vita.

Scegli consapevolmente, scegli onestamente, scegli con coraggio.

LA PROFONDITA' DEL DANNO NARCISISTICO