Narcisismo Patologico

SUPERARE L'ABUSO NARCISISTICO

Se hai sperimentato un abuso narcisistico è molto probabile che tu non lo sappia.

Il tratto comune a molte mie pazienti è infatti la loro completa inconsapevolezza rispetto al trauma subito.

Proprio per questo, come primo passo del percorso terapeutico, ti fornirò le informazioni necessarie a comprendere la tua esperienza, così da poterla gradualmente affrontare.

Si tratta di uno step decisivo per limitare la tua vulnerabilità, riducendo il rischio di caduta nelle future trappole del narcisista.

Per ottenere un quadro diagnostico immediato, i primi due incontri saranno dedicati all’attività di psicodiagnostica.

Attraverso colloqui, test e questionari scritti raccoglierò tutti i dati per orientare al meglio la terapia.

 

Il nostro lavoro sarà basato su empatia e trasparenza.

Elaboreremo insieme le ferite inflitte dal narcisista e sveleremo le dinamiche delle sue azioni.

Superando dolore e confusione, scoprirai di poterti fidarti del tuo istinto, fronteggiando ogni sfida con la saggezza di chi è sopravvissuto a uno tsunami emotivo.

Acquisita questa abilità, nessuno te la potrà più togliere: sarai libera per sempre dalle minacce di narcisisti e manipolatori.

La durata media del percorso terapeutico varia tra i 4 e i 6 mesi, durante i quali, in base ai progressi fatti, varierà la frequenza degli incontri.

Nel corso dei primi mesi ci incontreremo una volta alla settimana, per poi diradare progressivamente le sedute fino a limitarle a una sola volta al mese. 

LA VITTIMA DI ABUSO NARCISISTICO

 

Secondo i dati del Manuale Diagnostico dei Disturbi Mentali, il Disturbo Narcisistico della Personalità colpisce soprattutto gli uomini.

Le vittime di abuso narcisistico sono quindi in gran parte donne, che hanno sperimentato, nel rapporto di coppia con un narcisista, abusi ad ogni livello: mentale, emotivo, psicologico e fisico.

Il narcisista è un partner scaltro, bugiardo e manipolatore, completamente privo di empatia.

Solo dopo aver conquistato la preda mostrando il proprio lato migliore, getta la maschera per rivelare la sua vera natura.

Nella maggioranza dei casi, le vittime elettive del narcisista patologico sono persone affette dal Disturbo Codipendente di Personalità o Disturbo da Dipendenza Affettiva.

Nonostante si tratti di una patologia dilagante, sono ancora pochi gli studi dedicati ed i terapeuti in grado di padroneggiare le dinamiche comportamentali del narcisista.

Uscire da una relazione con un narcisista è infatti un processo delicato, che richiede un supporto professionale specializzato.

 

Ho accompagnato moltissime donne nella ricostruzione della propria vita.

Conosco a fondo l’abuso narcisistico e l’inconsapevolezza che spesso lo accompagna, ma anche il prodigio di assistere alla rinascita di chi lo ha subito.

IDENTIKIT DEL NARCISISTA PATOLOGICO

 

Il narcisista patologico è un manipolatore, completamente mancante di empatia, che causa consapevolmente dolore agli altri senza alcun rimorso o senso di responsabilità, solo al fine di trarre il proprio rifornimento narcisistico.

Il Disturbo Narcisistico di Personalità (DNP) è caratterizzato dalla completa incapacità di stabilire connessioni intime e di comprendere i bisogni emotivi dell’altro.

Generalmente cresciuto in ambienti familiari disfunzionali (anaffettivi o iper-soddisfacenti), il narcisista non ha sviluppato una propria identità e non è in grado riconoscersi senza far riferimento agli altri.

Il meccanismo di difesa è la creazione di un falso sé, che il narcisista alimenta attraverso uno smisurato bisogno di attenzioni, gratificazioni e ammirazione.

A prima vista carismatico e seducente, nelle relazioni di coppia il narcisista è bugiardo e manipolatore.

L’arroganza e la prevaricazione si rivelano però tardivamente, prendendo il posto della maschera di dolcezza che indossa per far colpo sulla preda.

Riuscito a farla innamorare, il narcisista occupa ogni spazio vitale della vittima, rendendola insicura, isolata e vulnerabile.

Stremata e indifesa, la vittima è infine abbandonata nel modo più brutale.

Il narcisista, intanto, è già immerso in un’altra storia, in un identico ciclo di abusi psicologici per sfamare il proprio ego. 

Si parla infatti della danza del narcisista, un ciclo senza fine che prevede tre fasi: idealizzazione (o love bombing) – svalutazione – abbandono.

Le ferite inflitte da un partner narcisista sono profonde ed influenzano ogni aspetto della quotidianità.

Intraprendere un percorso psicoterapeutico è il primo passo per recuperare la propria individualità e ritrovare equilibrio e serenità.

Vuoi saperne di più sulle caratteristiche del

narcisista patologico e delle sue vittime?

Allora prosegui nel Blog sul

Narcisismo Patologico

Se senti di aver bisogno del mio aiuto, puoi:

  • Compilare il modulo qui di seguito

  • Inviarmi un messaggio tramite Whatsapp, specificando il tipo di richiesta

  • Contattarmi direttamente al 3408048443

Ricevo presso lo

Studio di Psicologia e Psicoterapia "La Bottega delle Emozioni"

 

sito in Viale Cesare Pavese, 435

Roma

Il tuo modulo è stato inviato!